CORSO PER UTILIZZO DEFIBRILLLATORE AL CENTRO AQUAM

La direzione del Centro AQUAM, sempre attenta alla sicurezza dei propri utenti e alla formazione dei tecnici che operano all’interno della struttura, ha voluto organizzare al proprio interno un corso per l’utilizzo del defibrillatore.

In collaborazione con il Comitato Regionale Piemonte ASI e il Polo formativo Campus  il Centro Aquam  ha organizzato nel pomeriggio del 1 febbraio 2020  il corso di Rianimazione Cardio Polmonare Adulto e pediatrico con uso del defibrillatore per personale non sanitario.

Tenutosi dall’ente certificatore NRC-National Rescue Council e accreditato dalla Regione Piemonte il corso, il cui direttore è stato il Sig.Mancuso Francesco, ha certificato, dopo il superamento dello skill test con valutazione finale, la preparazione dello staff direttivo e operativo all’interno del Centro AQUAM.

L’abilitazione all’uso del defibrillatore o BLS-D (Decreto Balduzzi n° 158/2012) è un corso teorico ma soprattutto pratico che ha lo scopo di formare personale laico sulle manovre BLS con l’ausilio del defibrillatore semiautomatico esterno. Il BLS-D quindi è una tecnica di primo soccorso che comprende la rianimazione cardiopolmonare (RCP) e una sequenza di azioni di supporto di base alle funzioni vitali. Lo scopo del corso è dare tempestivo soccorso alla persona vittima di un attacco cardiaco e/o respiratorio fino all’arrivo di personale medico.

Il docente Sig. Claudio Sprocatti ha mostrato la cosiddetta catena della vita, ovvero la sequenza di operazioni da eseguire nel caso di primo soccorso, le tecniche di massaggio cardiaco con l’apposito manichino; le tecniche di utilizzo del defibrillatore e quelle di disostruzione.
La formazione di primo soccorso è stata fatta simulando interventi sia su adulti che su bambini.
La seconda parte del corso è stata dedicata agli skill test da parte dei partecipanti.

Il direttivo AQUAM dimostra il proprio impegno per la creazione di una cittadinanza attiva. Attraverso l’attuazione corretta e tempestiva delle manovre di rianimazione cardio-polmonare è realmente possibile salvare una vita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *